I Maker di tutta Europa si sono dati appuntamento il 20 giugno a Bruxelles per animare MakersTown, il primo evento che mette insieme Maker, Imprenditori, Legislatori e Designer per condividere le esperienze reciproche e provare a mettere insieme tasselli capaci di innovare la manifattura del futuro.
Ci saranno designer dotati di spirito imprenditoriale, esperti di digitale, tecnologia e crowdfunding. Si andrà dalla stampa 3D alla robotica, dalla wearable technology alla nuova Informatica di Consumo, dal cibo alla moda e tra loro ci saranno anche alcuni maker italiani già parte della nostra community, tra cui Daniele D’arrigo e Nicola Madeddu con il loro progetto #FABsussidiario, oltre al team della start up Limix.

Tra le altre realtà italiane presenti: PrimoToys con Cubetto, il progetto educativo per bambini più finanziato dal crowdfunding. Cubetto è un robot di legno amichevole, che insegna ai bambini le basi della programmazione dei computer attraverso giochi e avventure. Approvato dal metodo Montessori e ispirato al sistema della tartaruga del linguaggio.

Non mancherà la mitica Valeria Cagnina, classe 2001, appassionata di robotica e tecnologia che a 11 anni ha costruito il suo primo robot grazie a dei video YouTube in inglese. Con un computer e la connessione ad Internet oggi si può conquistare il mondo e Valeria lo dimostra girando per il mondo dal MIT di Boston a Lubiana per sperimentare e insegnare ai bambini la programmazione con passione e con l’esempio!

MakersTown è una mostra di Maker con le loro idee e prodotti innovativi da far provare alle aziende e ai curiosi presenti. Sono state inoltre organizzate quattro prestigiose conferenze per comprendere appieno l’ecosistema attuale dei Maker con focus sui finanziamenti, sull’Internet of Things e sulla formazione dei futuri Maker. Vai al sito di MakersTown per saperne di più.